sebina, you, sebinayou, opac, catalogo, servizi, biblioteca, utente, TVB, Treviso, Polo regionale del Veneto

  • Immagini
  • Digitale
  • Web
CARBONERA Biblioteca Ireneo Fuser

via Roma 27 - Carbonera (TREVISO)

Ireneo Fuser nasce a Silea (allora e sino al 1935 Melma) il 12 novembre 1902.

Avviato allo studio del pianoforte e dell'organo dal parroco di Carbonera sin dall'età di 8 anni, mostra da subito uno spiccato talento che coltiva come organista della sua parrocchia e presso l’Istituto Manzato di Treviso, sotto la guida del maestro Giulio Tirindelli.

Dopo la pausa forzata dovuta alla Grande Guerra (profugo con la famiglia a Castiglioncello in Toscana), nel 1920 entra al conservatorio Benedetto Marcello di Venezia dove lo formano, tra gli altri, i maestri Mezio Agostini, Oreste Ravanello e Gino Tagliapietra; qui consegue il diploma in organo nel 1925. Segue quello in pianoforte nel 1927 a Parma e nel 1935 quello in composizione a Firenze, entrambi conseguiti da privatista e con brillanti risultati.  Fin dal 1926 inizia la sua pluridecennale attività di insegnante presso diversi istituti: Manzato di Treviso, Benedetto Marcello di Venezia, infine col 1932 al G.B. Martini di Bologna, dove insegnerà per oltre 40 anni. Della sua attività pubblicistica si ricorda la fortunata antologia Classici italiani dell'organo, edita da Zanibon nel 1955 e più volte ristampata.

Oltre alla dedizione costante alla didattica, testimoniano il suo ruolo di spicco nella scena organistica del 900 italiano gli innumerevoli concerti, le registrazioni radiofoniche, i collaudi di strumenti e le molteplici onorificenze, fra cui il Cavalierato della Repubblica.

La lunga vita di Ireneo Fuser si conclude a Bologna, città dove viveva da decenni per ragioni professionali, nel 2003.

Progetto realizzato  grazie all’importante donazione del materiale appartenuto al  M° Ireneo Fuser al Comune di Carbonera.  Si ringraziano Barbara ed Irene Fuser, Regione Veneto, la professoressa Anna Tonini che ha coordinato il progetto volto alla conservazione e valorizzazione dell'archivio, gli studenti del Liceo Classico “Antonio Canova” di Treviso per una prima ricognizione del  materiale ai fini dell’acquisizione al patrimonio comunale  e la ditta Disma che ha curato l’inventariazione dell’archivio, la catalogazione bibliografica e la realizzazione del sito http://archivioireneofuser.thearchives.cloud/

portale TVB
portale BL
portale Bimetrove